venerdì 7 Febbraio 2020, 18:30 - 20:00
Libri al MAXXI.

Gio Ponti inedito. Notre Dame de Sion, Roma a cura di Cinzia Abbate e Carlo Vigevano

sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti nominali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

Immagini e disegni originali del restauro che ha recuperato il significato simbolico e artistico dell’edificio.

Un edificio di Ponti realizzato fra il 1960-65 finora sfuggito alla critica, sebbene non si tratti di un’opera minore né per dimensione, né per temi e contenuti espressivi del celebre architetto. Gio Ponti riteneva che “la continuità di un espressione fosse la forma suprema del talento creativo. Questa è esattamente l’ottica in cui si è posto il restauro dell’edificio operando attraverso adeguamenti funzionali interni in grado di recuperare il significato simbolico, istituzionale ma soprattutto artistico dell’edificio.

Un hommage a Ponti, senza cadere nella falsificazione, ma cercando di operare con il massimo rigore filologico. Un’opera rivelata grazie ai contributi scritti da alcuni esperti dell’opera di Ponti e degli architetti autori del restauro, ricollocandola nel panorama delle opere nazionali e internazionali del maestro. Una pubblicazione ricca di immagini e di disegni originali dettagliati degli arredi e degli interni realizzati e sopravvissuti ai quasi 50 anni dell’edificio.

Introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

Intervengono
Cinzia Abbate Studio Associato AeV Architetti
Carlo Vigevano Studio Associato AeV Architetti
Salvatore Licitra Direttore Archivio Gio Ponti
Carmen Andriani Università degli Studi di Genova
Antonino Saggio Sapienza – Università di Roma

In collaborazione con Forma Edizioni, CSAC Università di Parma, Australian Catholic University e Gio Ponti Archives.