martedì 4 Febbraio 2020, 16:00 - 19:00
Seminario.

Gio Ponti e la Scuola di Matematica dell’Università La Sapienza

auditorium del MAXXI – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

La genesi del progetto e la sua realizzazione, da un punto di vista architettonico, ma anche storico e sociale.

Il seminario, organizzato in collaborazione con i Dipartimenti di Matematica e di Storia, disegno e restauro dell’architettura, Università La Sapienza e l’Ordine degli architetti di Roma, intende analizzare la genesi del progetto di Gio Ponti per La scuola di Matematica, uno degli edifici costruiti nell’ambito dell’intervento della nuova Città Universitaria di Roma, voluta dal governo fascista nel 1932, perché divenisse “la sede del principale centro studi del Mediterraneo”, e inaugurata il 31 ottobre 1935.

La direzione dei lavori dell’intero intervento fu affidata a Marcello Piacentini che si occupò anche dell’assetto urbanistico, della progettazione del rettorato e diede indicazioni precise riguardo la scelta stilistica degli edifici, che doveva rifarsi, nei principi, alla monumentalità della tradizione classica. Al progetto della nuova Città Universitaria di Roma, per dodicimila studenti, partecipano, su invito dello stesso Piacentini, giovani architetti fra i migliori di ogni regione.

Tra questi, anche il giovane Ponti, che, di questo suo progetto non-monumentale, amava la soluzione a corpi distinti: il corpo rettangolare della Matematica Pura, con biblioteca e sale, le due ali curve delle aule di disegno, la torre delle tre aule a teatro. Particolarmente efficace, nel pensiero pontiano, era la soluzione applicata nella torre, in cui il profilo delle tre finestrate sovrapposte rivelava all’esterno il profilo dei tre sovrapposti ambienti interni


PROGRAMMA

ore 16:00 – Saluti e introduzione a cura di
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura
Carlo Bianchini Direttore Dipartimento di Storia disegno e restauro dell’architettura Università La Sapienza
Isabeau Birindelli Direttore Dipartimento di Matematica, Università La Sapienza

ore 16:10 – Apertura dei lavori, modera Margherita Guccione
Una nuova sede per la scuola romana di matematica
Prof. Enrico Rogora
Dipartimento di Matematica, Università La Sapienza

ore 16:20
Il progetto di Marcello Piacentini per la Città Universitaria
Prof. Piero Ostilio Rossi Dipartimento di Architettura e Progetto, Università La Sapienza

ore 16:50
La città Universitaria. Brevi cenni storici
Prof. Luca Ribichini Vicepreside della Facoltà di Architettura, Università La Sapienza

ore 17:00
Il progetto pontiano per la Scuola di Matematica e la sua realizzazione
Prof. Stefania Mornati Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria informatica, Università Tor Vergata

ore 17:30 
Le vetrate di Gio Ponti e il rapporto tra le arti decorative e l’architettura dell’Università
Antonella Greco Dipartimento di Storia, disegno e restauro dell’architettura, Università La Sapienza

ore 17:50
Gio Ponti per l’università: la strategia di Padova (1933-1943)
Maddalena Scimemi
 Dipartimento di Architettura, Università Roma Tre

ore 18:10
La Scuola di Matematica Gio Ponti alla città universitaria di Roma, 1935-2020
Ricerca finanziata da The Getty Foundation di Los Angeles in vista della conservazione programmata dell’edificio.
Simona Salvo Dipartimento di Storia, disegno e restauro dell’architettura, Università La Sapienza
Carlo Bianchini Direttore Dipartimento di Storia disegno e restauro dell’architettura Università La Sapienza

a seguire presentazione del plastico scala 1:50 del corpo di fabbrica principale che contiene la grande biblioteca a tripla altezza

ore 18:45 – Chiusura dei lavori