mercoledì 25 Settembre 2019, 19:00 - 20:00
Estate al MAXXI.

Come nasce una canzone. Incontro con Alfredo Rapetti Mogol (Cheope)

Piazza del MAXXI – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

Il nipote e figlio d’arte Alfredo Rapetti Mogol, in arte Cheope, a partire dalla sua fortunata carriera, racconta attraverso quali affascinanti percorsi e ispirazioni nasce una canzone.

Le canzoni sono come le opere d’arte: una volta terminate non appartengono solo più al loro autore, ma diventano autonome, per essere amate e interpretate da chi le incontra nel suo cammino. Scrivere una canzone vuol dire, come per le altre forme d’arte, unire la fase dell’ispirazione con il lavoro di realizzazione. Significa conoscere i grandi maestri per poi arrivare a creare un linguaggio proprio. Per farlo è necessaria un’opera di paziente limatura, di studio della struttura, della rima. A volte però ci sono le eccezioni, quando un pezzo nasce spontaneamente, in poco tempo, come in una sorta di stato di grazia.

Il nipote e figlio d’arte Alfredo Rapetti Mogol, in arte Cheope, nome con cui firma anche i suoi dipinti, autore di brani di grande successo per Laura Pausini, Raf, Mina, Nek, Celentano, Morandi, Ron, Cocciante e tanti altri, ci racconta a partire dalla sua fortunata carriera attraverso quali affascinanti percorsi e ispirazioni nasce una canzone.

Intervengono
Alfredo Rapetti Mogol (Cheope)  paroliere e pittore
Giuseppe Di Piazza
 Responsabile supplemento Roma, Corriere della Sera