venerdì 17 Luglio 2020, 21:00 - 22:30
Estate al MAXXI. Teatro

L’abisso con Davide Enia

piazza del MAXXI – € 10
10 posti individuali riservati e gratuiti per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

«Il primo sbarco l’ho visto a Lampedusa assieme a mio padre. Approdarono al molo in tantissimi, ragazzi e bambine, per lo più. Io ero senza parole».

Uno spettacolo tratto dal libro di Davide Enia Appunti per un Naufragio (Sellerio editore) che utilizza i linguaggi propri del teatro per affrontare il mosaico di questo tempo presente.

Come raccontare il presente nel momento della crisi? Questa domanda nasconde continue insidie. In assoluto, il continuo rischio di spettacolarizzare la tragedia. Il lavoro è indirizzato, quindi, verso la ricerca di una asciuttezza continua, in cui parole, gesti, note, ritmi, cunto devono risultare essenziali, irrinunciabili, necessari alla costruzione del movimento interno.

Questo ha determinato il carattere performativo del lavoro in scena, in cui si riproietta se stessi nel preciso stato emotivo che ha generato tutto, immergendosi dentro quell’esatta condizione del sentimento, in un loop che si ripete replica dopo replica, in un ritorno continuo che non ha esito se non il suo essere rivissuto, parola dopo parola, gesto dopo gesto, suono dopo suono, trauma dopo trauma, cunto dopo cunto.

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

L’abisso
Di e con Davide Enia
Musiche composte ed eseguite in scena da Giulio Barocchieri
Spettacolo tratto da Appunti per un naufragio (Sellerio editore)
Vincitore del Premio letterario internazionale Mondello
Una coproduzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Teatro Biondo Palermo, Accademia Perduta/Romagna Teatri
In collaborazione con MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Altri eventi del ciclo Estate al MAXXI 2020