Invernomuto, Dans La Legende, Vesuvio, stampa fotografica, 2019, courtesy gli artisti e Pinksummer, Genov
evento
martedì 31 Gennaio 2023 ore 18:00 - ore 19:00

conversazioni d'autoreInvernomuto

sala Graziella Lonardi Buontempo
ingresso libero fino a esaurimento posti
evento in lingua inglese con traduzione simultanea in italiano

orario museo

lunedì chiuso
da martedì a domenica 11 – 19
la biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo

aperture e chiusure straordinarie durante le feste

sabato 24 dicembre 11 – 16
domenica 25 dicembre chiuso
lunedì 26 dicembre 11 – 19
sabato 31 dicembre 11 – 16
lunedì 2 gennaio 11 – 19
venerdì 6 gennaio 11 – 19

maggiori informazioni

I due artisti in conversazione con Shumon Basar, scrittore e curatore che da anni si interroga sull’impatto delle innovazioni tecnologiche sulla società e sulla percezione della realtà, analizzando i risultati di questi effetti nelle ricerche artistiche contemporanee.

La ricerca di Invernomuto, personalità artistica fondata nel 2003 da Simone Trabucchi e Simone Bertuzzi, indaga gli universi subculturali, muovendosi attraverso pratiche e media differenti come immagini in movimento, suoni, azioni performative e progetti editoriali. La realtà viene osservata secondo un’ottica documentaristica, ma per restituirne una rappresentazione immaginifica e quasi astratta, che apre a margini di riflessione.

Invernomuto è presente nella mostra Digital Antibodies con l’opera Vers l’Europa deserta, Terra Incognita, un viaggio poetico e distopico che indaga i modelli di autorappresentazione giovanili condivisi in rete e fisicamente nelle periferie espanse delle metropoli europee.

introduce
Eleonora Farina curatore MAXXI Arte

intervengono
Invernomuto duo artistico
Shumon Basar scrittore e curatore

modera
Ilaria Bonacossa Direttrice Museo Nazionale Arte Digitale, Milano

Sponsor public program Valentino.


posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

approfondisci la mostra