evento
online
martedì 25 Maggio 2021 ore 18:00 - 18:45

Performing The Archives. Alberto BoattoCritica come letteratura

segui la diretta streaming su questa pagina

orario museo

Siamo chiusi.
Per questo restiamo aperti.
#nonfermiamoleidee
seguici online

caffetteria e ristorante

In seguito alle disposizioni del Decreto Legge 13 marzo 2021 i servizi di caffetteria e ristorazione sono momentaneamente sospesi. 

maggiori informazioni

Tre incontri per ripercorrere i tratti fondamentali della carriera del grande critico e scrittore, protagonista della mostra

Testimone diretto delle radicali trasformazioni nelle pratiche artistiche a lui contemporanee, Boatto ha sempre affidato alla scrittura un ruolo fondamentale, puntando a individuare l’universo poetico degli artisti e le specifiche qualità delle opere e al tempo stesso a far emergere le loro vitali connessioni a un più ampio retroterra storico e teorico.

La qualità essenziale della scrittura di Boatto è un movimento avvolgente e imprevedibile che abbraccia immagini e idee e al tempo stesso mantiene una propria ostinata indipendenza. Il suo è stato in effetti uno “sguardo dal di fuori”, lo sguardo insieme del naufrago e dell’esploratore spaziale, di chi cioè osserva il mondo da un punto esterno, solitario, remoto, e ne coglie una fisionomia nuova e sorprendente. Di qui la scelta di una posizione caparbiamente indipendente, di un’inattualità assunta con orgoglio, specie nell’ultimo periodo di attività, quando i suoi saggi, slegati ormai da ragioni contingenti, rendono ancora più sensibile una componente inventiva e letteraria.

Introduce
Giulia Pedace Responsabile Archivi MAXXI Arte

Intervengono
Franco Cordelli scrittore, saggista e critico teatrale
Elisabetta Rasy scrittrice e saggista

Modera
Stefano Chiodi curatore della mostra

 

Vuoi ricevere aggiornamenti sull’evento? Compila il form!

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.