mostra
13 Giugno 2018 > 11 Novembre 2018

YAP ROME AT MAXXI

#YAPRomeAtMAXXI

orario museo

lunedì chiuso
da martedì a domenica
11 – 19

la biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo

avviso

A partire dal 6 agosto 2021, per accedere al Museo sarà necessario esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o presentare il referto negativo di un tampone rapido effettuato nelle 48 ore precedenti, insieme a un documento di riconoscimento. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.

maggiori informazioni

L’installazione è stata prorogata all’11 novembre 2018

Torna l’appuntamento dell’estate con YAP – Young Architects Program, il programma di promozione e sostegno alla giovane architettura, giunto alla sua settima edizione italiana e organizzato dal MAXXI in partnership con il MoMA.

Per questa edizione il MAXXI ha scelto di ampliare il campo d’azione rivolgendosi anche al di là dei confini nazionali, unendo YAP al programma paneuropeo FAP Future Architecture Platform, la piattaforma che mette insieme 18 istituzioni che operano nel campo dell’architettura in Europa e dedicata anch’essa alla promozione di giovani talenti.

Green Gallery dello STUDIOD3R con Marcello Fantuz è il progetto ecologico, ecosostenibile, attento alla biodiversità e in contrasto con il riscaldamento climatico, vincitore di quest’anno.

IL PROGETTO VINCITORE

Il progetto è stato scelto da una giuria internazionale composta da Hou Hanru Direttore artistico MAXXI, Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura, Bartolomeo Pietromarchi Direttore MAXXI Arte, Pippo Ciorra Senior Curator MAXXI Architettura, Sean Anderson curatore Associato di Architettura e Design del MoMA, Carmen Andriani Docente Università degli studi di Genova, Paola Nicolin Vicedirettore Domus, Jeanette Plaut Direttore Constructo – Chile, Kim Hyoungmi Curatore di architettura National Museum of Modern and Contemporary Art – Korea, per “la capacità di dialogo con l’architettura fortemente volumetrica, concreta e dinamica del MAXXI, cui contrappone una struttura fondata sulla leggerezza, il minimalismo geometrico e la massima presenza della natura”.

LA MOSTRA (fino al 16 settembre)

Oltre all’installazione nella piazza del museo, nella Sala Carlo Scarpa una mostra racconta l’edizione 2018 attraverso i modelli dei progetti finalisti dell’edizione italiana. Accanto a questi il racconto dell’intero universo Young Architects Program attraverso le immagini dei progetti vincitori e i finalisti di MoMA/MoMA PS1 e Constructo.

I FINALISTI