Superstudio, Il monumento continuo. New York, 1969 | Collezione MAXXI Architettura Fondo Superstudio
evento
online
mercoledì 16 Dicembre 2020, 18:30 - 19:30

Libri al MAXXI.Svegliarsi negli anni Venti di Paolo Di Paolo

segui la diretta streaming su questa pagina 

Che cos’è un passaggio d’epoca? Come si riconosce? Chi lo decreta? Qual è il ruolo di artisti e intellettuali nell’aiutarci a comprendere il presente e a immaginare il futuro?

Fra Monaco e Copenaghen, Vienna e Pechino, Paolo Di Paolo ci conduce in una sorta di corridoio spazio temporale tra due secoli, in compagnia di scrittori e artisti che hanno colto lo spirito e le inquietudini del tempo, gli istanti in cui si intravede la nascita del futuro o gli ultimi bagliori di un mondo che tramonta. L’esplorazione e la disamina del parallelismo tra gli anni Venti del secolo scorso, il decennio appena concluso e quello nuovo in cui stiamo entrando ci accompagnano all’inizio di una nuova avventura per immaginare e costruire il futuro.

Nel 2020 il MAXXI festeggia il suo decimo anniversario attraverso la mostra Una storia per il futuro. Dieci anni di MAXXI concepita come reinterpretazione critica dei primi dieci anni delle sue attività, con lo scopo di costruire una nuova prospettiva del possibile futuro del museo.
Un secolo fa, con una guerra mondiale e una grande epidemia alle spalle, il mondo ruggiva festoso, ignaro delle nubi che si addensavano all’orizzonte. Gli anni Venti arrivavano carichi di promesse e di minacce. Ecco che tornano, in un paesaggio stravolto e indecifrabile. Le decadi, diceva Hemingway, finiscono ogni dieci anni, mentre le epoche possono finire in qualsiasi momento. Contare il tempo è una questione tutta umana e i calendari non sono altro che lo specchio delle nostre attese, del nostro bisogno di archiviare e progettare.

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Intervengono
Paolo Di Paolo autore
Dacia Maraini scrittrice

Interventi musicali
Mauro Verrone sassofono tenore

In collaborazione con Mondadori