mercoledì 7 novembre 2018, 18:30 - 20:00
Presentazione del volume.

Sergio Lombardo. Stochastic Works 2012 – 2017

Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Un incontro dedicato alla produzione recente di un artista caratterizzato da una costante ricerca sperimentale

Dal 1980 Sergio Lombardo è coinvolto in una profonda ricerca sulla cosiddetta Pittura Stocastica. Tra tutte le serie di lavori in cui l’artista ha messo alla prova la sua teoria eventualista, la Pittura Stocastica è quella su cui si è concentrato per un periodo più lungo, fino ad arrivare a definire negli anni diversi metodi di composizione automatica basati sull’applicazione di algoritmi randomici. Creati da questi metodi matematici, i dipinti stocastici mostrano diverse strutture percettive che offrono allo spettatore variabili e fantasiose interpretazioni visive delle forme senza senso dipinte sulla superficie della tela.

Il volume Sergio Lombardo. Stochastic Works 2012-2017 (Fondazione Mudima, 2017) analizza approfonditamente la sua produzione recente, che lo ha portato a confrontarsi con nuovi problemi estetici di composizione, combinazione e colorazione delle forme, sempre risolti alla luce della teoria eventualista.

Introduce
Irene De Vico Fallani MAXXI Ricerca

Intervengono
Sergio Lombardo artista
Vincenzo Napolano comunicatore e curatore scientifico Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
Francesca Pola storica dell’arte e curatrice, docente all’Università Cattolica di Milano

Modera
Simone Zacchini storico dell’arte contemporanea, poeta e performer

In collaborazione con galleria 1/9unosunove e Fondazione Mudima