mercoledì 6 Febbraio 2019, 18:30 - 20:00
Libri al MAXXI.

All’alba dell’arte digitale. Il Festival Arte Elettronica di Camerino

lobby / archive wall – ingresso libero fino a esaurimento posti

Un Festival che ha svolto una funzione fondamentale nel rapporto tra arti visive e nuove tecnologie

Polo di attrazione internazionale, il Festival Arte Elettronica di Camerino (1983-1990), ha rappresentato per molti artisti italiani la possibilità di far conoscere le proprie ricerche. Articolato in rassegne di computer art, videoarte e cinema, in mostre e seminari, concerti, convegni e tavole rotonde dedicate ai nuovi dispositivi tecnologici e al dibattito sull’impatto delle tecnologie di sintesi sulla creatività e la riflessione critica.

Il volume All’alba dell’arte digitale è il primo contributo storico-critico su una manifestazione che non è mai stata oggetto di indagine e offre una panoramica di riflessioni sull’esperienza e sul dibattito relativi al rapporto fra arti visive e strumenti digitali nel contesto culturale degli anni Ottanta e sulla sfaccettata eredità nel campo dell’immagine digitale odierna, nella scena artistica italiana.
Ai saggi, per lo più basati su ricerche d’archivio, fanno seguito le testimonianze dei protagonisti e una selezione di documenti.

Introduce
Giulia Pedace MAXXI Ricerca

Intervengono
Silvia Bordini curatrice del volume
Francesca Gallo curatrice del volume
Silvia Moretti scrittrice, project manager Poetronicart
Assunta Porciani responsabile dell’Archivio Biblioteca della Quadriennale di Roma

In collaborazione con Sapienza Università di Roma