martedì 21 gennaio 2020 -
YAP Rome at MAXXI

Young Architects Program. Al via l’edizione 2020

Torna YAP Rome at MAXXI, il progetto internazionale che vede MAXXI, MoMA e MoMA PS1 insieme per promuovere e sostenere l’architettura emergente, realizzato in collaborazione con Constructo di Santiago del Cile

Per l’edizione 2020 la giuria, composta da rappresentanti del MAXXI, ha scelto i cinque studi finalisti provenienti da tutta Europa, segnalati da un gruppo di esperti e per la prima volta, dai rappresentanti del network europeo Future Architecture Platform.

I finalisti per l’Italia sono: Ateliermob (Portogallo) – Andreia Salavessa, Mariana Robalo, Carolina Batlle Y Font, Rita Mansinho e Tiago Mota Saraiva; Breathe Earth Collective (Austria) – Karlheinz Boiger, Lisa Maria Enzenhofer, Andreas Goritschnig, Markus Jeschaunig, Bernhard König; Ecòl (Italia)- Emanuele Barili, Cosimo Balestri, Olivia Gori; Gnomone (Italia) – Federica Andreoni, Mattia Biagi, Annachiara Bonora, Valerio Socciarelli; Lucy Styles (Inghilterra) -.

I 5 studi dovranno presentare a gennaio i loro progetti per la realizzazione di uno spazio temporaneo per gli eventi estivi nella piazza del museo. Tra questi, la giuria sceglierà il progetto che verrà effettivamente realizzato e inaugurato il prossimo maggio 2020.