giovedì 13 Febbraio 2020, 18:30 - 20:00
Libri al MAXXI.

Per un nuovo Rinascimento di Giacomo Marramao

sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti nominali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

L’uomo di oggi e l’uomo che viveva tra Umanesimo e Rinascimento, sono più vicini di quanto crediamo possibile.

Nel mondo globale il futuro non è più affidato a fondamenti e certezze, ma a un sentimento di instabilità analogo a quello che l’umanità europea aveva vissuto a cavallo tra XV e XVI secolo, nella fase di passaggio rappresentata dall’Umanesimo e dal Rinascimento.

Da quello straordinario laboratorio di sperimentazioni, segnato da un intreccio fecondo di arte e scienza, invenzione tecnica e mondi della vita, macrocosmo e microcosmo, fa irruzione – da Leonardo a Machiavelli – un’immagine della natura umana sradicata da ogni essenza e affidata alla dimensione del possibile e del contingente.

Uno scenario splendido e drammatico che, proiettandosi oltre i paradigmi scientifici e politici della modernità, si presenta oggi ai nostri occhi come un preludio del nostro presente: fin dentro le sfide del digitale e della bio-robotica.

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Intervengono
Antonio Gnoli  giornalista e saggista
Giacomo Marramao 
Università Roma Tre
Claudio Strinati  storico dell’arte

In collaborazione con Castelvecchi Editore