venerdì 25 Gennaio 2019, 09:00 - 17:30
Convegno internazionale sull'educazione allo spazio costruito.

Leggere lo spazio / Reading the space

Sala Carlo Scarpa – gratuito previa registrazione e fino a esaurimento posti
>> scarica gli atti del convegno

Imparare a guardare lo spazio che ci circonda per poter immaginare nuove soluzioni condivise.

Il MAXXI organizza un convegno internazionale sull’educazione allo spazio costruito, dedicato a studenti di architettura e architetti, docenti di scuole di ogni ordine e grado, educatori al patrimonio, professionisti del settore culturale e dell’educazione.

L’educazione all’architettura è uno dei temi su cui l’ufficio educazione del MAXXI ha acquisito una lunga esperienza, a partire dall’avvio della costruzione dello straordinario edificio di Zaha Hadid, grazie ad attività e progetti sperimentali sul cantiere del museo e sull’architettura moderna e contemporanea, con l’obiettivo di rendere il linguaggio architettonico familiare a pubblici non specialisti.

Il convegno vuole offrire una panoramica delle migliori pratiche internazionali nell’ambito dell’educazione all’architettura, per leggere il paesaggio architettonico che ci circonda, per acquisire consapevolezza degli spazi del nostro quotidiano e per poter contribuire a definirne attivamente i caratteri qualitativi e relazionali.

Attraverso il confronto diretto con professionisti che hanno realizzato progetti innovativi per pubblici diversi, fornendo esempi da cui trarre ispirazione, il convegno offre un’occasione di dibattito su approcci educativi, metodologie progettuali e strumenti pratici per “aiutare a comprendere l’essenza spaziale dell’architettura, affinché tutti sappiano vedere gli ambienti in cui spendono tanta parte della loro esistenza”.

>> scarica gli atti del convegno

PROGRAMMA

ORE 9.00
Accoglienza e registrazione partecipanti

ORE 9.30
Saluti
Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura e Responsabile MAXXI Ricerca
Luca Ribichini, Presidente Commissione Cultura Casa dell’Architettura di Roma

ORE 10.00
Introduzione Marta Morelli, Responsabile Ufficio Educazione MAXXI

ore 10.20
Santiago Atrio Cerezo, Escuela en Arquitectura Educativa, Universidad Autónoma de Madrid (Spagna)
Strumenti per l’educazione in architettura

ORE 11.00
Francine Fort, Arc en rêve (Bordeaux, Francia)
Transmitting Architecture

ORE 11.40
Sophie Draper, Open City (Londra, Gran Bretagna)
My city, your city, everybody’s city

ORE 12.20
Chiara Raffaini e Maria Cristina Brembilla, Ordine degli architetti di Bergamo (Italia)
Architetti e architette nelle classi.

ORE 13.00
Pausa pranzo

ORE 14.30
Fermín Blanco, Sistema Lupo (Spagna)
Sistema Lupo. Learning by playing. Collaborative games as means for social cohesion.

ORE 15.10
Maurizio Carta, Università di Palermo, Dipartimento di Architettura (Palermo, Italia)
Vivere nella città aumentata. La sfida della Scuola di Architettura per Bambini a Favara (Agrigento)

ORE 15.50
Bénédicte Maerten e Jérôme de Alzua, WAAO – Centre d’architecture et d’urbanisme (Lille, Francia)
TBA

ORE 16.30
Jorge Raedó, Osa Menor and “Ludantia. I Bienal” (Bogotá, Colombia)
Childhood, Architecture, Education: curiosity that makes us crawl

ORE 17.10
Conclusioni

REGISTRAZIONE

POSTI ESAURITI! 
Tutti coloro che hanno effettuato la registrazione, riceveranno conferma e maggiori dettagli nei prossimi giorni.

INFORMAZIONI

Ufficio Educazione
tel +39 3386419518, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00
email edumaxxi@fondazionemaxxi.it

RELATORI