venerdì 6 Marzo 2020, 18:30 - 20:00
Libri al MAXXI.

Il futuro delle città di Livio Sacchi

sala Carlo Scarpa – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti nominali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

Perché tutti – o quasi – vogliono vivere in città? Secondo Livio Sacchi il motivo è uno solo: ci si sente e si è più liberi che altrove.

Con uno sguardo critico rivolto alle migliori e alle peggiori soluzioni adottate nelle metropoli di tutto il mondo, Sacchi osserva il rapporto in continua evoluzione tra uomo e spazio urbano, provando a immaginarne gli sviluppi.

A Parigi come a Tokyo, a Milano e Roma come a Delhi e a New York, parlare oggi di patrimonio culturale e architettonico, di centro e periferia, significa affrontare i temi della comunità e della cittadinanza, delle infrastrutture fisiche e digitali, di una inarrestabile globalizzazione e delle sue conseguenze. Questi cambiamenti sempre più veloci, apparentemente incontrollati, costituiscono una grande occasione per costruire un mondo a misura dell’uomo e delle sue potenzialità.

Introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

Intervengono
Davide Paterna Direttore Open House Roma
Livio Sacchi Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara
Chiara Tonelli Università degli Studi Roma Tre

Modera
Giuseppe Pullara Corriere della Sera

In collaborazione con La nave di Teseo