evento
martedì 17 Maggio 2022 ore 16:30 - ore 20:30

XII Giornata nazionale degli archivi di architettura1932‐202290 anni di archivi per progettare il futuro

sala Carlo Scarpa
ingresso libero fino a esaurimento posti

orario museo

lunedì chiuso
da martedì a venerdì 11 – 19
sabato domenica 10 – 19
la biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo

maggiori informazioni

Un focus sull’evoluzione urbanistica e architettonica del quartiere Flaminio di Roma, dal Piano Regolatore Paesaggistico del 1932 ai grandi progetti di sostenibilità e di innovazione: il Grande MAXXI e il Parco del Foro Italico.

In occasione della XII Giornata Nazionale degli Archivi di Architettura dal tema La dimensione umana, il Museo, in collaborazione con Sport e Salute S.p.a. e l’Ordine degli Architetti di Roma, organizza un evento per riflettere sull’evoluzione urbanistica e architettonica del quartiere Flaminio di Roma, dal Piano Regolatore Paesaggistico del 1932 ai grandi progetti di sostenibilità e innovazione che le due istituzioni hanno sviluppato nei loro recenti masterplan.

L’evento prosegue con una presentazione storico-architettonica del territorio del Flaminio e delle sue emergenze edilizie ed infrastrutturali. A cura del Centro Archivi di Architettura e dell’Ufficio Ingegneria dello Sport attraverso i documenti grafici e fotografici dei due archivi verranno raccontati i grandi architetti che hanno operato su questo territorio: Enrico Del Debbio, Luigi Moretti, Pierluigi Nervi, Adalberto Libera, Costantino Costantini, Vittorio Cafiero, gli studi Monaco‐Luccichenti e Paniconi‐Pediconi, Francesco Berarducci, Zaha Hadid, Renzo Piano. Una progettazione urbana di grande qualità, negli spazi e nelle architetture, attenta al rispetto della dimensione umana, attraverso la cura dei luoghi dell’abitazione, dello sport, dello svago e della formazione, come delle infrastrutture e dello spazio aperto. Segue un approfondimento sull’Archivio Francesco Berarducci e sulla Chiesa di San Valentino al Villaggio Olimpico. 

La scaletta è conclusa da un intervento sul restauro del moderno e del contemporaneo e sull’importanza della documentazione archivistica e storica come base per la conoscenza, l’analisi e la progettazione futura delle architetture del XXI secolo.

programma
ore 16:30 | registrazioni dei partecipanti

ore 17 | saluti istituzionali
Alessandro Panci Presidente OAR
Marco Maria Sambo Segretario OAR e Direttore AR Magazine
Margherita Guccione Coordinatrice progetto Grande MAXXI

ore 17:30 | apertura dei lavori
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI: Il Grande MAXXI: il domani inizia oggi
Vito Cozzoli Presidente e AD di Sport e Salute S.p.a.: Foro Italico: la casa dello sport italiano, tra storia e futuro

ore 18:15 | dagli archivi al territorio: infrastrutture e architetture nel quadrante nord di Roma
Angela Parente Centro Archivi MAXXI Architettura
Gabriella Arena Ingegneria dello Sport. Direzione Infrastrutture, Sistemi e ingegneria dello sport

ore 18:45 | l’archivio Francesco Berarducci e la Chiesa di San Valentino al Villaggio Olimpico
Carla Zhara Buda Responsabile Centro Archivi MAXXI Architettura
Luca Ribichini Presidente Commissione Cultura Casa Architettura OAR

ore 19:15 | la tutela e il restauro del moderno a Roma
Oliva Muratore Architetto Soprintendenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma 
Antonella Neri Architetto Soprintendenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma 

ore 20 | conclusioni e dibattito

Una coproduzione MAXXI e AAA Italia; in collaborazione con Sport e Salute S.p.a. e OAR – Ordine degli Architetti di Roma.
La partecipazione all’evento riconosce n. 3 CFP per gli iscritti all’OAR.