mercoledì 6 giugno 2018, 18:00 - 20:00
Cento anni di Bruno Zevi.

Arte e architettura. Pippo Ciorra, Roberto Dulio e Claudio Gamba

Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso € 5
Ingresso gratuito per i possessori della card myMAXXI (con possibilità di prenotazione del posto per i primi 10, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento) e per gli architetti iscritti all’Ordine degli Architetti di Roma*

Il pensiero critico e il ruolo svolto da Zevi nel processo di rinnovamento della critica architettonica italiana.

Un ciclo di incontri organizzati in occasione della mostra Gli Architetti di Zevi. Storia e controstoria dell’architettura italiana 1944-2000 per approfondire la figura del grande progettista italiano attraverso le parole di studiosi e docenti internazionali.

A partire dalla sfaccettata personalità di Bruno Zevi, il secondo appuntamento è occasione per indagare la sua capacità di mettere in dialogo il linguaggio architettonico con quello artistico e scoprire come ha contribuito, assieme Giulio Carlo Argan, Cesare Brandi e Carlo Ludovico Ragghianti, al superamento delle divisioni tra storia dell’arte e storia dell’architettura.

Saluti
Luca Ribichini Commissione Cultura Casa dell’Architettura

Introduce e modera
Pippo Ciorra Senior Curator MAXXI Architettura

Intervengono
Roberto Dulio storico dell’architettura, Politecnico di Milano.
Claudio Gamba storico dell’arte, Università degli studi di Roma La Sapienza

*NOTA
Per gli architetti iscritti all’Ordine degli Architetti di Roma
, con il quale il MAXXI ha attivato una convenzione, i posti gratuiti disponibili sono 50. L’iscrizione e la prenotazione avviene solo attraverso il sito dell’Ordine ordine.architettiroma.it. Per gli architetti accreditati sarà presente un desk dedicato alla registrazione e al ritiro voucher d’ingresso. La partecipazione alla conferenza dà diritto all’attribuzione di 2 crediti professionali.