Attività Educative

Uno spot per Istanbul

In occasione della mostra Istanbul. Passione, gioia, furore prende vita il workshop “Uno spot per Istanbul”, in collaborazione con l’artista Mario Rizzi e l’Istituto d’Istruzione Superiore “Carlo Urbani” di Ostia, incentrato su alcune delle tematiche oggetto della mostra: Gezi Park e i beni comuni, le trasformazioni urbane, le minoranze etniche, le migrazioni.

Durante quattro incontri gli studenti hanno analizzato alcune delle opere in mostra con l’aiuto di schede-guida e grazie al confronto con l’artista Mario Rizzi sono emersi concetti/nozioni come identità, etnia, senso di appartenenza, partecipazione critica, esproprio forzato, gentrificazione – temi che Rizzi affronta con empatia e consapevolezza in tutto il suo lavoro. Oltre a fornire agli studenti gli strumenti necessari per comprendere la complessità della mostra, la discussione con l’artista ha avuto l’obiettivo di dare loro spunti di riflessione per leggere con occhi nuovi la realtà del quartiere in cui vivono, mettendola a confronto con le problematiche della città di Istanbul.

Una selezione di opere rappresentative delle tematiche affrontate sono state quindi assegnate agli studenti suddivisi in gruppi che ne hanno approfondito lo studio insieme ai docenti e allo staff del MAXXI Educazione per rintracciare similitudini con il proprio contesto di appartenenza.

Durante gli incontri è stato poi girato il video che dà il titolo al progetto: Uno spot per Istanbul. Davanti alle opere selezionate, ogni gruppo ne ha dato la propria lettura evidenziando come i grandi temi trattati dalla mostra appartengano ad Istanbul come ad altre metropoli.

Gli incontri

Giovedì 10 marzo
Workshop con l’artista – esplorazione della mostra – approfondimento dei temi e selezione dei gruppi e delle opere

Giovedì 17 marzo
Primo incontro di approfondimento sulle opere di Osman Bozkurt, Sinan Logie & Yoann Morvan, Halil Altındere

Mercoledì 23 marzo
Secondo incontro di approfondimento sulle opere di Mario Rizzi e Cengiz Tekin

Mercoledì 30 marzo
Realizzazione del video conclusivo