mostra
10 Marzo 2021 > 30 Maggio 2021

Navin RawanchaikulCiao da Roma

la chiusura della mostra è stata prorogata a domenica 30 maggio 2021

sala Gian Ferrari
a cura di Hou Hanru con Donatella Saroli

#ciaodaRoma

orario museo

lunedì chiuso
da martedì a domenica
11 – 19

la biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo

avviso

Per accedere al Museo è necessario esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o presentare il referto negativo di un tampone antigienico o molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti, insieme a un documento di riconoscimento. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.

maggiori informazioni

Un imponente olio su tela tra Bollywood e la periferia romana, la diaspora e l’integrazione culturale.

Un olio su tela imponente che reinterpreta lo stile del manifesto dell’industria cinematografica indiana, catturando la comunità di migranti dell’Asia meridionale nella sua vita quotidiana a Roma e nei suoi dintorni.

Il Ciao da Roma di Navin Rawanchaikul parla della diaspora ma anche dell’integrazione e delle sfide culturali che l’artista ha raccolto durante il suo soggiorno a Roma e nel Lazio nel 2018. L’opera entrerà a far parte della Collezione del MAXXI.

Un ringraziamento speciale a Concilio Europeo dell’Arte.

in testata: Navin Rawanchaikul, Ciao da Roma, 2018. Painting, oil on canvas, 160 x 330 cm. Courtesy Navin Production.

photogallery