martedì 10 luglio 2018, 17:00 - 20:00
Verso una legge per l’architettura.

Il quadro europeo

Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Quattro seminari per discutere principi, regole e processi per la qualità dello sviluppo urbano in Italia.

L’architettura è parte integrante della nostra della vita, ne rappresenta la qualità, incide nelle nostre azioni e fa da sfondo ai nostri gesti quotidiani.
Il MAXXI propone quattro appuntamenti per riaccendere la discussione su un tema non più rinviabile: la necessità di una legge per l’architettura.
L’obiettivo è quello di mettere in evidenza temi e urgenze funzionali per coloro che sono chiamati ad intervenire con la norma ma ancor di più con azioni culturali su tutto il territorio nazionale.

Il quadro europeo.
Il confronto delle esperienze per la circolazione delle idee

Nel primo incontro si analizza come una legge per l’architettura deve non solo inserirsi coerentemente in un quadro comunitario, ma anche raccogliere gli aspetti più pertinenti al contesto italiano delle esperienze esemplari degli altri paesi europei.

Modera
Alberto Iacovoni Architetto

Intervengono
Leopoldo Freyrie Comitato Consultivo per la Formazione di Architetto presso l’Unione Europea – Il quadro europeo
Alfonso Femia Atelier(s) Alfonso Femia AF517 – Il contesto francese
Cilly Jansen Direttore Architectuur Lokaal – Il modello olandese

Ne discutono
Simone Gobbo Demogo studio di architettura
Francesco Valesini Assessore Riqualificazione Urbana Comune di Bergamo
Valerio Barberis Assessore Urbanistica Comune di Prato

Per conoscere e approfondire il percorso verso una legge per la qualità dell’architettura in Italia visita www.versounaleggeperlarchitettura.it

Altri eventi del ciclo Verso una legge per l’architettura