evento
martedì 14 Dicembre 2021 ore 18:30 - ore 20:00

libri al MAXXIDal rosso al nero. Cento anni di socialisti e comunisti passati a destradi Roberto Della Seta

sala Carlo Scarpa
ingresso gratuito su prenotazione
necessario esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass)

orario museo

lunedì chiuso
da martedì a venerdì 11 – 19
sabato domenica 11 – 20
la biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo

avviso

Per accedere al Museo è necessario esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass), insieme a un documento di riconoscimento. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.

maggiori informazioni

Il libro protagonista dell’incontro ripercorre le ondate principali dei passaggi dal “rosso” del socialismo al nazionalismo e poi al “nero” del fascismo.

Un luogo di conoscenza e ricerca sul contemporaneo passa anche attraverso la storia e l’analisi della politica, nel senso più ampio del termine, anche e soprattutto nei suoi sviluppi storici più recenti. Tra i lasciti maggiori della politica novecentesca, per esempio, vi è l’idea di sinistra e destra come orizzonti inequivocabilmente contrapposti. Oggi nel dibattito culturale, sociale e politico questa eredità è considerata da molti non più attuale, resa parziale e anacronistica dall’affermarsi di soggetti politici che rifiutano di definirsi rispetto alla coppia sinistra/destra.

Gli epicentri delle ondate “rosse” del socialismo e “nere” del fascismo sono state la Francia e l’Italia: perché qui si è affermata tra Ottocento e Novecento un’inedita destra rivoluzionaria che agiva sullo stesso terreno simbolico e sociale della sinistra muovendole una temibile concorrenza, e perché qui sono stati maggiori il peso e l’influenza di una figura sociale, l’intellettuale “engagé”, che di tali passaggi sarà indiscusso protagonista. Se ognuno dei casi raccontati da Roberto Della Seta – il cui lavoro si è sempre diviso tra impegno ambientalista e ricerca storica – è nelle sue dinamiche largamente individuali, tutti in varia misura appartengono a uno stesso tema generale per lungo tempo trascurato o rimosso: quello dei vasi comunicanti tra la sinistra e la destra del Novecento.

introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

intervengono
Massimo D’Alema Presidente Fondazione Italianieuropei
Roberto Della Seta giornalista e storico
Claudio Martelli Direttore Avanti!
Flavia Perina giornalista

modera
Leopoldo Fabiani giornalista L’Espresso

In collaborazione con FrancoAngeli.


posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento