Attività Educative
Adulti
Progetti Speciali

La Commedia dell’Inferno. Un progetto tra teatro e architettura contemporanea

Teatro e musica all’interno del Museo. Le architetture e le consonanze del linguaggio di Edoardo Sanguineti parlano con le opere esposte e con l’architettura di Zaha Hadid.

La Commedia dell’Inferno è un Progetto Speciale M.I.C. 2021 che il regista Marco Lucchesi realizza presso la Scuola di Teatro e Specializzazione Professionale del Teatro di Roma, in collaborazione con il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, il Conservatorio di Santa Cecilia, l’Istituto della Enciclopedia Treccani, la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, la Scuola di Teatro del Teatro Nazionale Toscana, la Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volontè, l’Officina Pasolini e il Liceo Artstico di Ripetta. Nel corso del 2021 il regista lavora con gli attori specializzandi sul testo La Commedia dell’Inferno di Edoardo Sanguineti, un “travestimento” dell’Inferno dantesco.

Durante il mese di novembre 2021, in orario di apertura del Museo, i visitatori possono seguire il percorso formativo del gruppo che indaga le architetture e le consonanze del linguaggio di Sanguineti con le opere esposte e con l’architettura. Il MAXXI porta avanti questo progetto con l’intento di animare gli spazi museali con modalità nuove e offrire ai visitatori proposte insolite, aprendo al teatro e al dialogo tra le arti. Il 26 e il 27 novembre 2021 è in programma un evento finale con gli attori nelle e l’accompagnamento musicale di piccoli nuclei di artisti del Conservatorio di Santa Cecilia. 

Per informazioni rivolgersi al numero 3386419518 – da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 13 – o via mail a edumaxxi@fondazionemaxxi.it