venerdì 10 Gennaio 2020, 18:30 - 20:00
Libri al MAXXI.

Racconti italiani, scelti e introdotti da Jhumpa Lahiri

sala Carlo Scarpa – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti nominali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

Un’immersione appassionata nella nostra letteratura contemporanea, che riunisce una grande varietà di temi e di stili.

Spinta dall’amore per la lingua italiana, indissolubilmente legato alla sua identità di scrittrice e di studiosa, Jhumpa Lahiri – autrice statunitense nata a Londra da genitori bengalesi e vincitrice del Premio Pulitzer per la narrativa nel 2000 – ha dato vita a un’antologia personale, di forte valore autoriale, che riunisce una grande varietà di temi e di stili. Il suo approccio dinamico e vivo nasce da un atteggiamento di scoperta e riscoperta, da un’attenzione alle voci femminili, agli autori trascurati e a quelli che hanno interpretato con virtuosismo la forma breve.

A nomi indiscutibili e tuttora presenti nel nostro panorama se ne accostano altri rilevanti ma che sembrano quasi usciti dal discorso letterario, fino a vere e proprie riproposte. Poeti, giornalisti, artisti, musicisti, insegnanti, scienziati, traduttori: gli scrittori che abitano queste pagine rappresentano tante sfaccettature della società italiana, raccontando, con le loro voci originali, paesaggi, emozioni, eventi diversi. Ne esce un libro raro e affascinante rivolto a un’ampia gamma di lettori. «A cosa serve poi, la letteratura» si chiede Jhumpa Lahiri «se non ad accogliere chiunque abbia la curiosità e la voglia di affrontarla?»

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Intervengono
Jhumpa Lahiri scrittrice e traduttrice
Chiara Valerio scrittrice e saggista

In collaborazione con Guanda