Hou Hanru

Direttore artistico del MAXXI

Critico e curatore, nato a Guangzhou, si è laureato all’Accademia Centrale di Belle Arti di Pechino e ha vissuto a lungo tra Parigi e San Francisco. Dal 2013 è Direttore Artistico del MAXXI.
È inoltre Consulting Curator per The Robert H. N. Ho Family Foundation Chinese Art Initiative al Guggenheim.

Dal 2006 al 2012 è stato “Director of Exhibitions and Public Programs” e “Chair of Exhibition and Museum Studies” al San Francisco Art Institute. 
Ha curato numerose mostre in tutto il mondo e diverse Biennali, tra cui il Padiglione Francese nel 1999 per la Biennale di Venezia, la mostra Z.O.U – Zone of Urgency nel 2003, il Padiglione Cinese nel 2007, la Biennale di Shangai nel 2000, quella di Tirana nel 2005, quella di Istanbul nel 2007 e quella di Lione nel 2009. Co-direttore del primo “World Biennale Forum” di Guangzhou nel 2012, è stato il curatore della quinta Triennale di Auckland (2013, Auckland, Nuova Zelanda). È stato inoltre co-curatore della BI-CITY Biennaleof URBANISM\ARCHITECTURE di Shenzhen nel 2017.

È stato consulente in numerose istituzioni internazionali, tra cui Walker Art Center (Minneapolis), Kumamoto Museum of Contemporary Art (Kumamoto, Japan), De Appel Foundation (Amsterdam), Rockbund Art Museum (Shanghai), Times Museum of Contemporary Art (Guangzhou), Today Art Museum (Beijing), Deutsche Bank Collection (Frankfurt), Kadist Art Foundation (San Francisco/Paris), Asian Art Archive (Hong Kong). Ha fatto parte di molte giurie di premi oltre a collaborare con riviste internazionali d’arte, tra cui “Flash Art International”, “Art in America”, “Art Asia Pacific”, “Yishu”, “Art-It”.