Derivative Architecture

Jack Self – Regno Unito

La serie Derivative Architecture costituisce un progetto spalmato su dieci anni (2011—2020) incentrato su nuove forme di architettura domestica, su modelli finanziari sperimentali e sulla proprietà comunitaria. I termini e le condizioni del debito sono trattati come fossero un’area di competenza della progettazione architettonica, al fine di creare una forma abitativa più egualitaria, cooperativa e inclusiva.
Tra i prodotti di tale ricerca si annovera una trilogia di progetti: The Ingot, una torre dorata alta 350 m progettata per accogliere lavoratori precari a basso reddito, Default Grey, un esperimento di vita comunitaria, e Empire Hotel, un club di soci dove la corresponsione di una quota annua dà diritto a soggiornare in una delle sue stanze.