giovedì 22 giugno 2017, 18:00 - 19:00
Conversazioni d'autore.

Yona Friedman

Auditorium del MAXXI – ingresso € 5; l’acquisto del biglietto dà diritto a un ingresso ridotto al museo (€ 8) entro una settimana dall’emissione
€ 4 per i possessori della card myMAXXI; abbonamento speciale myMAXXI per quattro incontri € 12

Yona Friedman è un architetto ungherese, naturalizzato francese. A partire dal 1958, anno di concepimento del suo manifesto L’Architecture Mobile, formula e si fa promotore dell’idea secondo cui colui che abita un luogo debba esserne l’unico ideatore e che, in quanto tale, ha la facoltà di apportare modifiche personalizzate, muovendosi all’interno di una struttura reticolare. Al suo manifesto fecero seguito le pubblicazioni in Europa, America ed Asia di oltre quaranta libri e centinaia di articoli. I suoi progetti per la Ville Spatiale, in cui Friedman elabora il concetto di struttura reticolare, furono inizialmente accolti come utopistici, fino a quando la costruzione dell’edificio del Lycée Henri- Bergson ad Angers, frutto dell’ “auto-progettazione”, assieme alla realizzazione di altri progetti di più modeste dimensioni, dimostrarono come si trattasse di un’architettura realisticamente realizzabile, di mera condanna a quella mainstream.

Tra i numerosi premi ricevuti si annoverano l’Architecture Award della Berlin Academy, il Grand Prize for Design assegnato dal Primo Ministro giapponese, l’UN-Habitat Scroll of Honor Award dell’ONU. Friedman è stato inoltre nominato Membro onorario della Royal Academy of Art de L’Aia e Commendatore Nazionale delle Arti e delle Lettere in Francia. Ha insegnato presso il MIT – Massachussets Institute of Technology, nelle università di Harvard, Princeton, Berkeley, alla Columbia e alla UCLA e in altre istituzioni internazionali. Con i suoi 94 anni non smette di creare, ispirare e insegnare a una nuova generazione di ricercatori e architetti.

Interviene
Yona Friedman architetto

Conversazioni d’autore. Incontri con i protagonisti delle Collezioni del MAXXI
13 aprile – 22 giugno 2017

Torna il ciclo di incontri nato con l’intento di raccontare, attraverso il dialogo con studiosi, curatori, docenti e critici di arte e architettura, i processi compositivi e poetici di cui si nutrono le opere e i progetti dei grandi autori internazionali. Un’occasione per conoscere da vicino le idee e i protagonisti del linguaggio artistico e architettonico contemporaneo a partire dal processo compositivo architettonico sino alle nuove superfici dell’oggetto artistico.

Il progetto Conversazioni d’autore è realizzato grazie al sostegno di MINI, Partner MAXXI Public Programs

Altri eventi del ciclo Conversazioni d'autore 2017