mercoledì 17 gennaio 2018, 18:00 - 19:30

Rimontaggi: Ėjzenštejn e l’antropologia del ritmo

Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti
L’incontro si svolge in lingua inglese

Un incontro dedicato al grande regista russo per la presentazione del volume Sergei Eisenstein and the Anthropology of Rhythm

Nell’aprire l’archivio di Sergej Ėjzenštejn ci troviamo di fronte a una vertiginosa complessità che sfida le nostre categorie e i nostri abituali modi di vedere. Una serie di documenti, in particolare i loro dettagli formali e tecnici, hanno messo alla prova la nostra immaginazione storica e politica. Il libro Sergei Eisenstein and the Anthropology of Rhythm di Marie Rebecchi, Elena Vogman e Till Gathmann, (NERO, 2017) – pubblicato in occasione della mostra presso la Fondazione Nomas – presenta un rimontaggio di documenti provenienti dagli archivi del regista a Mosca, aprendo così le loro potenziali relazioni con il presente.

A seguire, insieme all’artista Clemens von Wedemeyer si discuterà della pratica del rimontaggio d’archivio, concentrando l’attenzione in particolare sul ruolo delle comparse come elementi sia della rappresentazione cinematografica, sia di quella storica.

Introduce
Bartolomeo Pietromarchi Direttore MAXXI Arte

Intervengono
Till Gathmann grafico e artist designer, co-curatore del libro
Marie Rebecchi ed Elena Vogman curatrici del libro
Clemens von Wedemeyer artista

Con il supporto del Goethe Institut di Roma