martedì 28 novembre 2017, 18:00 - 20:00

Progettare Green Infrastructure

Sala Carlo Scarpa – ingresso libero fino a esaurimento posti

La presentazione di un volume e un incontro sulle tecnologie, sui valori e gli strumenti per la resilienza urbana

Il progetto delle Green Infrastructure si colloca nell’ambito scientifico dell’evidence-based design, inteso come pensiero strategico volto a massimizzare i benefici integrati forniti dai sistemi socio-ecologici attraverso trasformazioni architettoniche e urbane di tipo adattivo. Le temperature in crescita – il pericoloso effetto “isola di calore” che si determina nelle città a causa della impermeabilizzazione dei suoli e della errata geometria urbana – le alluvioni, esacerbate anche dallo sconvolgimento del reticolo idrografico operato dall’uomo, e le altre catastrofi naturali causate dal nostro operato ci impongono di correre senza indugio ai ripari, ponendoci molteplici ambiziosi obiettivi, tesi in sintesi al riequilibrio energetico, al maggiore utilizzo di risorse “non convenzionali”, alla ripermeabilizzazione dei suoli e alla tutela e all’incremento della biodiversità.

L’incontro è occasione per presentare il volume Progettare Green Infrastructure dell’architetto paesaggista ed economista Maria Beatrice Andreucci, edito da Wolters Kluwer Italia. Attraverso l’implementazione di soluzioni nature-based, il progetto delle Green Infrastructure coniuga la tutela del capitale naturale con l’inclusione sociale e lo sviluppo economico per sistemi metropolitani resilienti. Realizzare Green Infrastructure consente di agire con azioni correttive in tutte le direzioni citate, riducendo i molteplici stress ai quali siamo sottoposti, limitando i danni e innescando virtuosi processi di adattamento e di riduzione dell’impatto ambientale causato dalle molteplici attività umane nell’era dell’Antropocene.

Introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

Intervengono
Maria Beatrice Andreucci autrice del libro
Luciano Cupelloni Ordinario di Progettazione tecnologica dell’architettura, Sapienza Università di Roma
Gioia Gibelli Presidente della Società Italiana di Ecologia del Paesaggio
Pinuccia Montanari Assessore alla Sostenibilità Ambientale, Roma Capitale
Paolo Portoghesi Professore Emerito, Sapienza Università di Roma
Giuseppe Scarascia Mugnozza Ordinario di Silvicoltura ed Ecofisiologia forestale, Direttore del Dipartimento per la Innovazione nei Sistemi Biologici, Agroalimentari e Forestali dell’Università degli Studi della Tuscia