martedì 8 maggio 2018 - martedì 15 maggio 2018

Miltos Manetas. Verso l’existential computing

Sala Gian Ferrari – ingresso gratuito

Artisti, intellettuali, scrittori e curatori protagonisti di quattro giornate di incontri

Con grandi tele che ritraggono un mondo popolato da selfie, la realtà osservata da Facebook, immagini pornografiche accanto a quelle di moda e gossip, Miltos Manetas racconta le emozioni e l’immaginario della nostra era contemporanea.
In occasione della mostra Internet Paintings, vari esponenti di diversi ambiti della cultura contemporanea in un confronto aperto sulle tematiche messe in luce dalla mostra.

martedì 8 maggio
ore 12:12-14:14
THIS IS MY FAVORITE MOMENT IN HUMAN HISTORY con Luca Pozzi
Ideato da Luca Pozzi e direttamente interpretato dal pubblico del MAXXI
Griffin, un alieno in grado di prevedere il futuro, personaggio ispirato al film Men in black III del 2012, entra negli spazi della mostra Internet Paintings, interagendo, modificando ed espandendo i confini dimensionali delle superfici pittoriche in essa contenute.

ore 16:16-18:18
DUE ORE CON GAMBOA
Il celebre scrittore Colombiano Santiago Gamboa visita Internet Paintings e, attraverso il racconto di alcuni suoi libri, delinea un ritratto della Colombia contemporanea.

mercoledì 9 maggio
ore 11:11-13:13
MILTOS AT CAC BUKOVJE/LANDSKRONA THROUGH THE YEARS
Converazione con gli artisti Nina Slejko e Conny Blom.

in contemporanea
Priscilla Tea dipinge OVEREALITY
La giovane pittrice milanese, dipinge dal vivo i suoi esperimenti di “SopraRealtà”.

ore 16:16-18:18
DOS FRANCESCOS. Cosa vuol dire essere Francesco e curatore oggi
Incontro con Francesco Urbano e Francesco Ragazzi, curatori del Padiglione Internet The Unconnected per la Biennale di Venezia del 2013.

giovedì 10 maggio
ore 11:11-18:18
NORA’S TAGS & OVERLOADS
L’artista Svizzera Nora Renaud, membro fondatore di Ñewpressionism, presenta e rappresenta in maniera Ñewpressionista una collezione di hashtag e overloads coltivati raccolti a partire dal 2015.

ore 16:16-18:18
CON YANIS E DANAE
Un approfondimento sul tema del MedioSud sollevato dalla mostra attraverso le figure di Danae Stratou e Yanis Varoufakis.

martedì 15 maggio
ore 11:11-13:13
Mai Ueda, membro costituente di NEEN Art Movement, legge le sue Domain Poems.

ore 16:16-18:18
La giovane artista milanese Bianca Millan presenta la sua performance GPS Bluetraces utilizzando i dispositivi satellitari disponibili.