martedì 19 settembre 2017, 19:00 - 20:30

Destino Final

piazza del MAXXI – ingresso libero
per i possessori della card myMAXXI possibilità di prenotazione scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento (10 posti disponibili)

Tra indagine e fotografia un lungo lavoro per ritrovare aerei e piani di volo usati dalla giunta militare argentina, dal 1976 fino al 1983, per eliminare gli oppositori al regime.

Destino Final è un’espressione in lingua spagnola usata dai piloti nei voli di linea per indicare il luogo di arrivo di un aereo. È anche il titolo del libro di Giancarlo Ceraudo che racconta un’inchiesta sugli eventi e le conseguenze della dittatura militare argentina e i “voli della morte”: un lungo lavoro insieme alla giornalista investigativa Miriam Lewin, ex-desaparecida.

Ceraudo e Lewin hanno condotto un’indagine che ha portato alla scoperta, dopo più di 30 anni, di cinque aerei della Marina argentina utilizzati per i “voli della morte” e, all’interno di uno di questi, i piani di volo dettagliati conservati a bordo. Gli aerei sono stati trovati nelle città argentine di Buenos Aires e Bahia Blanca e in Lussemburgo, Inghilterra e Fort Lauderdale negli Stati Uniti.

Introduce
Gigi Riva giornalista

Intervengono
Giancarlo Ceraudo fotografo e autore del libro
Tiziana Faraoni photoeditor L’Espresso
Miriam Lewin giornalista, co-autrice inchiesta, ex desaparecida
In collegamento via Skype da Espacio Memoria y Derechos Humanos ex Esma (campo di concentramento), Buenos Aires:
Taty Almeida “Madres de Plaza de Mayo”
Julian Athos Caggiano Associazione Hijos