martedì 27 giugno 2017, 17:30 - 19:00

Chantal Akerman. Tra identità e memoria

video gallery – ingresso € 5  EVENTO SOLD OUT
gratuito per i possessori della card myMAXXI (con possibilità di prenotazione del posto per i primi 10, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento, fino a esaurimento posti)

Un talk e una performance dedicate a una delle artiste e registe più rivoluzionarie della storia del cinema

In occasione dell’apertura di Chantal Akerman. From the Other Side, la più grande retrospettiva italiana dopo la sua scomparsa, teorici, curatori e musicisti si incontrano per riflettere sulla sua figura. L’opera di Akerman è un viaggio della memoria e nella memoria: quella personale dell’artista, quella storica e quella degli spettatori si intrecciano in un dialogo senza fine. Il talk è un’occasione per ripercorrerne la straordinaria filmografia, che – dai grandi nodi dell’identità femminile e della deterritorializzazione alle contaminazioni tra cinema, musica e arti performative – ha rivoluzionato il linguaggio cinematografico e l’estetica spettatoriale.

La celebre violoncellista franco-americana Sonia Wieder-Atherton, protagonista di molti film di Chantal Akerman, renderà omaggio alla regista suonando in dialogo con le immagini di Saute ma ville (1968).

Nella cornice di artapes, sarà inoltre presentato in anteprima un estratto di Trims (2016), il lungometraggio sperimentale che Adam Roberts ha realizzato in omaggio a Chantal Akerman.

Introducono
Bartolomeo Pietromarchi Direttore MAXXI Arte
Giulia Ferracci Curatore MAXXI

Performance
Sonia Wieder-Atherton artista

Intervengono
Veronica Pravadelli Università Roma Tre
Carla Subrizi Università La Sapienza

Moderano
Giovanna Fazzuoli e Giulia Magno Curatrici della retrospettiva