mercoledì 13 settembre 2017, 18:00 - 19:00
Epilogo canoro e disfacimento dell'opera.

Bruna Esposito. e così sia…

Sala Claudia Gian Ferrari – ingresso libero fino a esaurimento posti (max. 70 persone)
possibilità di prenotazione del posto per i primi 10 possessori della card myMAXXI, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento, fino a esaurimento posti

Voci e musica per l’evento conclusivo di una grande opera dal forte valore simbolico

L’installazione e così sia… è un progetto che ha visto una lavorazione quotidiana di oltre due mesi. Da aprile a giugno Bruna Esposito ha disposto sul pavimento del museo, secondo un andamento circolare, legumi e cereali, fino a formare una svastica sinistroversa caratterizzata da una miriade di forme e sfumature di colore, con al centro un fornello e una ciotola di vetro contenente acqua e alloro. A conclusione di questa lunga e paziente azione, carica di significati simbolici di purificazione, e dopo l’esecuzione di una composizione con musiche e parole, l’artista insieme ad alcuni assistenti provvederà alla distruzione del mandala, concludendo quindi il lavoro con il suo “disfacimento”, parte integrante dell’opera stessa.

Bruna Esposito con Simone Cametti, Paola d’Agnese, Roberta De Lazzari, Cristina Falasca, Lorenzo Kamerlengo.

Musica
“e così sia…” (2001) di Andries van Rossem su poema di Paola d’Agnese

Voci
Ready Made Ensemble

Maestro concertatore
Gianluca Ruggeri