sabato 3 marzo 2018, 11:30 - 13:00
Le Storie dell’Architettura. Contaminazioni.

Architettura e Arte | con Maria Vittoria Capitanucci

Auditorium del MAXXI – ingresso €5; l’acquisto del biglietto dà diritto a un ingresso ridotto al museo (€8) entro una settimana dall’emissione. Abbonamento per cinque incontri €20
gratuito per i possessori della card myMAXXI, con possibilità di prenotazione del posto per i primi 10, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento, fino a esaurimento posti

Le contaminazioni di discipline differenti in cinque appuntamenti, tra nuovi canoni e nuove interpretazioni

Nel nuovo ciclo di lezioni de Le Storie dell’Architettura, grazie all’intervento di importanti studiosi dei vari ambiti, sono messe in evidenza le Contaminazioni dell’Architettura contemporanea tra Arte, Politica, Economia, Scienza e Cinema.

Maria Vittoria Capitanucci
Confini sottili, enormi distanze: dialogo tra arte e architettura nel paesaggio contemporaneo
I luoghi per l’arte ormai sono qualcosa di più che contenitori neutri e algidi: la relazione tra i luoghi e le espressioni artistiche da essi contenute si declina in una dimensione intermedia e ultimamente nuovi interventi per Fondazioni d’Arte Contemporanea hanno intrapreso una evidente contaminazione tra le due ‘dimensioni’ quella artistica e quella architettonica.

Maria Vittoria Capitanucci. Storico e critico dell’Architettura si è laureata al Politecnico di Milano e ha conseguito il Dottorato in Storia e Critica dell’Architettura all’Università Federico II di Napoli. Insegna Storia dell’Architettura Contemporanea presso l’AUIC, Politecnico di Milano e Storia dell’Interior Design alla Naba.